Presentazione domande dal 01/06/2015 al 31/12/2015

La Camera di Commercio incentiva la partecipazione delle imprese ai programmi atti a supportare i processi di ricerca e innovazione e la competitività a valere sui programmi a gestione diretta della Commissione Europea o sul Programma Operativo Regionale (POR-FESR) della Regione Emilia-Romagna 2014-2020. Stanziamento complessivo 200.000,00 euro.

 

Leggi tutto: CCIAA Reggio Emilia:Bando sostegno alla partecipazione delle Imprese a programmi di ricerca,...

La Camera di Commercio di Reggio Emilia organizza un breve percorso formativo e di approfondimento sulle modalità di approccio per esportare nel mercato giapponese. Il percorso è finalizzato all’acquisizione degli strumenti per affrontare il mercato, con particolare riferimento alle opportunità commerciali ed alle modalità di approccio/ingresso. L’iniziativa si svolge in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana in Giappone.

Leggi tutto: cciAA Reggio Emilia:Percorso formativo "Piccola impresa internazionale: fare affari con il Giappone"

La Camera di Commercio di Bologna assegna 100.000 euro di contributi finalizzati a sostenere i costi per acquisto e installazione di sistemi di sicurezza e riduzione dei flussi di denaro contante per le micro e piccole imprese, consorzi e reti di imprese.

Contributi alle imprese per l'acquisto e l'installazione di sistemi di sicurezza - domande dal 1 ottobre

 

Il bando sarà attivato a partire dalle ore 9 dell'1 ottobre 2015. NON è un clickday - l'ordine cronologico di ricezione delle domande NON ha alcuna rilevanza nell'assegnazione del contributo.

Sono ammesse a contributo le spese per l’acquisto e relativa installazione dei sistemi di sicurezza e dispositivi per la riduzione dei flussi di denaro contante:

Leggi tutto: CCiAA Bologna: Contributi alle imprese per l'acquisto e l'installazione di sistemi di sicurezza

Con uno stanziamento di 200.000,00 euro, la Camera di Commercio intende:

> favorire l'attrazione e lo sviluppo di attività e investimenti nazionali ed esteri sul territorio;

> aumentare la competitività e la diversificazione del tessuto imprenditoriale e produttivo;

> creare nuovi posti di lavoro.

Leggi tutto: Reggio Emilia:Bando per l'attrazione e lo sviluppo di nuove attività produttive per l'anno 2015

E' possibile candidarsi online, risorse per 6 mesi


È attivo il progetto "Crescere in digitale", fortemente voluto dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali, Unioncamere e Google, dedicato ai giovani disoccupati iscritti al programma "Garanzia Giovani". Le aziende possono candidarsi collegandosi direttamente sul sito del progetto per ospitare gratuitamente per un periodo di 6 mesi un tirocinante formato dal progetto stesso, il cui compito sarà favorire la digitalizzazione e la visibilità internazionale dell'azienda.

I tirocini sono interamente finanziati dal programma “Garanzia Giovani” e in caso di successiva assunzione del tirocinante le aziende possono beneficiare di incentivi fino a 6.000 €.

Ad oggi sono più di 500 le aziende che hanno aderito all'iniziativa, richiedendo l'attivazione di almeno un tirocinio per sviluppare progetti digitali.

Maggiori info

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Consenti l'utilizzo dei Cookie? Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sui Cookie

Nella giornata del 3 giugno 2015 è entrata in vigore in Italia la tanto discussa cookie lawconformemente a quanto stabilito nel provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali dell'8 maggio 2014, recante "Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie".

Cos’è un Cookie?

Un cookie è un piccolo file di testo che viene creato all'interno del computer di chi visualizza un sito web allo scopo di registrarvi alcune informazioni relative alla visita nonché di creare un sistema per riconoscere l'utente anche in momenti successivi; tale cookie, infatti, potrà non solo essere creato ma anche letto e modificato dallo stesso sito web che lo ha generato, sono quindi una sorta di "memoria" attraverso la quale un sito web riesce a riconoscere uno specifico utente e ad associargli delle informazioni di varia natura e per differenti finalità.

Quali sono le disposizioni di questa nuova legge?

Il Codice in materia di protezione dei dati personali (anche detto Codice della Privacy) prevede, all'articolo 122 comma 1, che "l'archiviazione delle informazioni nell'apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l'accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l'utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato (...)". In altre parole possiamo dire che l'utilizzo dei cookie all'interno di un sito web deve essere preventivamente accettato dall'utente, il quale deve esprimere il proprio consenso informato (tale consenso, come già detto, NON è necessario qualora un sito utilizzi esclusivamente "cookie tecnici"). Particolarmente importante, nel contesto della normativa sui cookie, è il concetto di "informativa": l'utente deve essere adeguatamente informato circa l'utilizzo che il sito fa dei cookie.

Quali sono i soggetti sottoposti a queste disposizioni?

Tutti i siti internet comunitari in cui la persona/organizzazione cade sotto la giurisdizione europea, indipendentemente da dove risiede fisicamente il server che utilizza i cookies, devono sottostare a questa normativa.